Tangenti: Sanciu,firmato progetti pronti

(ANSA) – CAGLIARI, 18 MAR – “Ho firmato cose già decise, quei progetti erano già pronti”. Così si difende Fedele Sanciu, ex commissario dell’Autorità portuale del Nord Sardegna, indagato nella maxi operazione dei Ros, coordinata dalla Procura di Firenze, sulla gestione illecita degli appalti delle “Grandi Opere”. “Non ho mai dato incarichi a Perotti – ha detto secondo quanto riferisce L’Unione Sarda – e quanto ho firmato e disposto aveva l’avallo del segretario generale e dell’apparato tecnico dell’Autorità portuale”.

Condividi: