Calcio: Torpedo Mosca, due gare a porte chiuse per razzismo

(ANSA) – ROMA, 18 MAR – La Torpedo Mosca giocherà due partite casalinghe del campionato russo a porte chiuse: il provvedimento è stato preso dopo i cori razzisti nei confronti del giocatore dello Zenit San Pietroburgo, il brasiliano Hulk. Domenica l’attaccante è stato bersagliato durante la gara giocata a Mosca e terminata 1-1. È la terza volta che la Federcalcio russa sanziona la Torpedo per razzismo.

Condividi: