Tunisia: 8 ravennati tra ostaggi, ora su nave e stanno bene

(ANSA) – RAVENNA, 18 MAR – Otto ravennati si sono trovati ostaggio al museo del Bardo di Tunisi: sono riusciti a mettersi in salvo e sono poi tornati sulla loro nave. Le loro condizioni di salute, hanno fatto sapere ai familiari, sono buone, ma sono scossi. In particolare – ha riferito il Tgr Rai – due di loro, Paola Melandri e Oriana Serrandrei, sono state riconosciute dai colleghi della Cassa di Risparmio di Ravenna nelle immagini tv dei turisti in fuga. Con loro c’erano i mariti e altre due coppie di amici. (ANSA).

Condividi: