Calcio: Colantuono, ero tranquillo prima e lo sono anche ora

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – “Ero tranquillo prima e lo sono anche ora”. Lo assicura l’ex allenatore dell’Atalanta Stefano Colantuono dopo essere stato interrogato a Cremona nell’inchiesta sul calcioscommesse che lo vede indagato per la presunta combine su Crotone-Atalanta del 2012. Il suo coinvolgimento, per il legale Marco De Luca, si deve al fraintendimento di un sms dell’ex capitano nerazzurro Cristiano Doni il quale, su richiesta della difesa di Colantuono, sarà nuovamente interrogato dal procuratore Roberto Di Martino.

Condividi: