Usa:sparatoria Arizona,fermato sospetto neonazista tatuato

WASHINGTON – Dopo una caccia all’uomo durata ore, le forze di sicurezza in Arizona hanno arrestato un uomo sospettato di essere l’autore della sparatoria a Mesa, nei pressi di Phoenix, in cui una persona e’ rimasta uccisa. Si tratta di un uomo sui 40 anni, calvo e con diversi tatuaggi sul volto e sul collo, alcuni che riprendono simboli neonazisti. Secondo quanto riferito dalle autorita’ locali la sparatoria era cominciata poco prima delle nove del mattino (ieri, ora locale).

Condividi: