Rugby: Brunel, sul mio futuro decidono squadra e presidente

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – “Dimettermi? È una domanda da fare alla squadra e al presidente, che decideranno. In rapporto alla preparazione della partita e a come si è svolta, penso che non potevo fare di più. Io sono dentro la squadra, ho subito lo stesso punteggio della squadra e anche per me è stata un’umiliazione”. Così il ct dell’Italrugby Jacques Brunel, dopo il 20-61 dal Galles, nell’ultima gara del Sei Nazioni. “È un risultato incomprensibile – aggiunge il francese – Ma un bilancio lo faremo in settimana con calma”.

Condividi: