Calcio: Conte, oriundi? Non sono il primo né sarò l’ultimo

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “Si può fare sempre polemica attorno alla Nazionale o anche, come succede, attorno a me. Io dico che non sono il primo, né sarò l’ultimo a fare questo tipo di convocazioni: queste sono le regole, questo è il calcio”: così il ct Antonio Conte risponde a chi gli chiede delle critiche di Mancini sulla chiamata di oriundi nella sua Nazionale (il sampdoriano Eder e il palermitano Vazquez). “L’importante – aggiunge – è che ci sia un dibattito sempre costruttivo e che in Nazionale vengano i migliori”.

Condividi: