Arrivederci Roma: Alitalia lascia il Venezuela?

Primo volo 'nuova' Alitalia; Cassano, clienti nostra bussola

CARACAS – Né smentisce, né conferma. Alitalia abbandona il mercato venezuelano? La notizia è rimbalzata dalle agenzie di stampa ai quotidiani venezuelani. Dal prossimo mese di aprile, stando a quanto pubblicato dai giornali venezuelani, Alitalia abbandona la rotta Caracas-Roma. I voli, secondo le indiscrezioni pubblicate dai portali dei maggiori quotidiani locali, saranno dirottati verso il mercato colombiano. La decisione, sempre stando alle indiscrezioni, sarebbe stata presa dalla compagnia aerea a causa dei ritardi del governo venezuelano nel rimborsare 177,5 milioni di dollari. Tanto sarebbe il debito attuale del Venezuela nei confronti della linea aerea.

L’azienda però, interpellata in proposito, non conferma. I collegamenti da Fiumicino a Caracas, dopo una breve interruzione a luglio, erano stati riattivati lo scorso primo settembre. L’interruzione dei voli della compagnia tricolore, come quella di altri vettori stranieri, era stata una misura di pressione decisa dopo i forti ritardi nei rimborsi in dollari dovuti dal governo del presidente Maduro.

Ora, se la notizia dovesse trovare conferma, Alitalia non solcherà più i cieli del Venezuela. L’Alitalia, fino a qualche mese fa compagnia di bandiera, ha accompagnato per più di mezzo secolo la nostra Collettività. Sempre presente ad ogni iniziativa della Collettività è stata ampiamente ripagata dalla simpatia e dalla fedeltà dei connazionali.

Diventata ora un’azienda privata, proprietà per il 51 per cento della Etihad degli Emirati Arabi, le ragioni commerciali prevalgono su quelle affettive. Alcuni connazionali, durante l’incontro con la delegazione dei senatori guidata da Claudio Micheloni, aveva chiesto l’intervento del governo affinché l’Alitalia non lasciasse il Venezuela e, cosa ancor più importante, riportasse i prezzi dei biglietti a livelli accessibili, visto che altre rotte ugualmente distanti, come ad esempio Roma-New York, hanno prezzi molto inferiori.

Se la notizia dovesse essere confermata, se ne andrebbe un altro pezzo d’Italia; un pezzo d’Italia che come ad esempio Fiat e Olivetti hanno fatto storia in Venezuela.

 

Condividi: