Respinte accuse di Nisman contro Kirchner

(ANSA) – BUENOS AIRES, 26 MAR – La Camera Federale argentina ha respinto l’imputazione presentata dal pm Nisman contro la presidente Cristina Kirchner, accusandola di aver tramato per garantire l’impunità dei dirigenti iraniani accusati di aver organizzato l’attentato contro la mutualista ebraica Amia nel 1994 (85 morti). Nisman aveva presentato la sua denuncia – che oltre alla “presidenta” coinvolgeva anche il ministro degli Esteri, Hector Timerman, e altri dirigenti politici – 4 giorni prima di essere trovato morto.

Condividi: