Rapina supermercato: vittime hanno cercato giustizia privata

(ANSA) – NAPOLI, 26 MAR – Volevano farsi giustizia da soli i fratelli Pasquale e Donato Prisco, gestori di fatto del supermercato Etè di Ottaviano (Napoli), dove ieri pomeriggio due carabinieri fuori servizio e di stanza in Veneto, hanno messo a segno una rapina. I due hanno agito a viso coperto e a mano armata impossessandosi di 1300 euro. La rapina si è conclusa con la morte di uno dei gestori di fatto del supermarket e il ferimento di altre nove persone, fra le quali i due rapinatori.