Processo Meredith, “Raffaele come Forrest Gump assolvetelo”

(ANSA) – PERUGIA, 27 MAR – “Sollecito non ha mai depistato, anzi ha sempre collaborato alle indagini, durante l’aggressione a Meredith vedeva i cartoni animati: Raffaele Sollecito è un puro che si vede coinvolto in vicende spettacolari e gigantesche delle quali, come Forrest Gump, non si rende conto. Assolvetelo!”. Con queste parole l’avvocato Giulio Bongiorno ha chiuso la sua arringa in Cassazione al processo Meredith chiedendo ai giudici di scagionare Sollecito.

Condividi: