Mose: Procura Rovigo indaga Galan per evasione fiscale

(ANSA) – VENEZIA, 27 MAR – Infedele dichiarazione dei redditi: è l’ipotesi d’accusa che ha portato la Procura di Rovigo a iscrivere nel registro degli indagati l’ex ministro e governatore veneto Giancarlo Galan. Il deputato azzurro è attualmente ai domiciliari, dove sta scontando la pena di due anni e dieci mesi patteggiata per le ‘mazzette’ legate alla realizzazione del Mose.

Condividi: