Se medico base sbaglia, anche Asl deve risarcire danno

(ANSA) – TORINO, 30 MAR – L’azienda sanitaria è responsabile civilmente degli errori del medico di base. Lo ha stabilito una sentenza della Cassazione, accogliendo il ricorso dei famigliari di un torinese morto nel 2011. Nel 1997 l’uomo era stato colto da ischemia, non diagnosticata in modo tempestivo, che lo aveva reso invalido. L’Asl Torino 4, in base alla sentenza, dovrà ora risarcire la famiglia con 180mila euro. Il “principio di diritto”, hanno scritto i supremi giudici, varrà proprio a partire dalla sentenza.

Condividi: