Card. Mueller, accogliere famiglie ferite ma come pensa Dio

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – L’Anno Santo Straordinario della misericordia deve avere come obiettivo “il rinnovamento perché la grazia interviene per cambiare la vita. Non possiamo parlare di misericordia senza verità”. Lo dice il card. Gerhard Mueller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, rilevando che l’uomo “ha sempre la tentazione di disgiungere” l’una dall’altra. In vista del Sinodo sulla famiglia Mueller dice: “Accogliere tutti ma secondo la disposizione di Dio e non secondo i ragionamenti umani”.

Condividi: