Mafia:omicidio Marcone,don Ciotti,venti anni senza giustizia

(ANSA) – FOGGIA, 31 MAR – “Venti anni senza giustizia. Il problema è la verità. La legalità passeggia per le vie della città: chissà chi ha visto, chi ha coperto, chi ha depistato”. Lo ha detto don Luigi Ciotti, presidente di Libera, a margine della cerimonia svoltasi a Foggia per ricordare i 20 anni dall’omicidio del dirigente dell’Ufficio del Registro di Foggia Francesco Marcone, ucciso con due colpi di pistola alla nuca il 31 marzo 1995 nell’androne della sua abitazione da una persona rimasta sconosciuta.

Condividi: