Corruzione: sì a reato di falso in bilancio

(ANSA) – ROMA, 1 APR – Approvato, con voto segreto, con 124 voti favorevoli, l’articolo 8 del Ddl anticorruzione. Il falso in bilancio torna reato: non si dovrà provare di aver alterato il mercato o di aver prodotto un danno alla società quando si rappresentano situazioni non vere nei bilanci. Pene più aspre per società quotate; da 1 a 5 anni per false comunicazioni.

Condividi: