Copasir, in operazione Farfalla Sisde e Dap fuori legge

(ANSA) – ROMA, 1 APR – Nell’operazione Farfalla, svolta nel periodo 2003-2004 per raccogliere informazioni da detenuti in regime di carcere duro, il Sisde ha agito sconfinando dalla legge sui servizi, che è stata interpretata “in modo strumentale e arbitrario”. Ed anche il Dap, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, ha svolto un ruolo “non consono alle sue prerogative e fuori dal perimetro assegnato”. Lo rileva la Relazione del Copasir al Parlamento.

Condividi: