Russia: peschereccio, 54 corpi recuperati, 15 dispersi

(ANSA) – MOSCA, 2 APR – Sono 54 finora le vittime accertate del naufragio di un peschereccio russo al largo della penisola della Kamciatka, nel mare di Okhotsk. Altri 15 marinai risultano dispersi, mentre 63 sono stati tratti in salvo: una decina di essi è in gravi condizioni, per ipotermia. L’imbarcazione era intestata ad una società russa, la Maghellan, con sede nel porto di Nevesk, nella regione di Sakhalin. Dopo l’incidente è scattata una gigantesca operazione di soccorso, che ha coinvolto 1.397 uomini e 26 navi.

Condividi: