Scomparsa nell’Aretino: ossa portate in laboratorio del Ris

(ANSA) – SESTINO (AREZZO), 4 APR – Concluso il sopralluogo del Ris al cimitero di San Gianni, nel comune di Sestino (Arezzo). I carabinieri hanno portato via un sacco con ossa che il laboratorio del Ris a Roma analizzerà. Tuttavia secondo alcune fonti non sarebbero molte le speranze di collegare questi reperti a Guerrina Piscaglia, la 50enne scomparsa undici mesi fa da Badia Tedalda. Ci vorranno due giorni per le prime indicazioni mentre per l’analisi completa occorre attendere qualche settimana.

Condividi: