India: massacrata per aver acceso pira funeraria della madre

(ANSA) – NEW DELHI, 4 APR – Una donna di 44 anni è stata uccisa dal fratello nell’India centrale perché aveva acceso la pira funeraria della madre, un rito che di solito spetta al primogenito maschio secondo la tradizione religiosa induista. Lo riferisce The Times of India. L’incidente è avvenuto in un remoto villaggio del Chhattisgarh dove la vittima, Geeta Varma, ricopriva l’incarico di ‘sarpanch’, una sorta di sindaco. Su segnalazione degli abitanti del villaggio la polizia ha arrestato i due uomini.

Condividi: