Pena morte: Corte indonesiana respinge appello australiano

(ANSA) – ROMA, 6 APR – Un tribunale indonesiano ha respinto il ricorso in appello dell’australiano Andrew Chan condannato a morte per traffico di droga: lo scrive la Bbc online. Chan, che era stato arrestato nel 2005, è uno dei leader del gruppo di trafficanti di eroina cosiddetto ‘Bali Nine’. Con lui c’è un altro australiano nel gruppo di 10 stranieri condannati a morte, Myuran Sukumaran, sul quale la Corte si deve ancora pronunciare.

Condividi: