Yemen, già 560 morti e 1.800 feriti

(ANSA) – SANAA, 8 APR – Almeno 560 persone sono state uccise e quasi 1.800 ferite dal lancio dell’offensiva dei ribelli sciiti e dei loro alleati in Yemen il 19 marzo scorso, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Tra le vittime sarebbero circa 300 i morti dall’inizio il 26 marzo della campagna aerea a guida saudita in sostegno del governo yemenita, secondo l’Oms. Le vittime includono almeno 74 bambini morti e 44 feriti dall’inizio dei bombardamenti, aggiunge l’Unicef.

Condividi: