Renzi, a Milano fatti gravi ma paese non è in stato terrore

(ANSA) – ROMA, 9 APR – “Quello che è accaduto a Milano è incomprensibile e gravissimo, ci dovranno essere tutte le indagini del caso ma da qui a strumentalizzare gli eventi ed inserire per l’ennesima volte l’Expo ce ne passa. Il paese non è in uno stato di terrore”. Così il premier Matteo Renzi. “Abbiamo dato un mandato molto forte a fare massima chiarezza sulle falle del sistema che ci sono state, perché è impensabile e impossibile che si sia potuto introdurre un’arma in un tribunale”.

Condividi: