Sarah: processo, affidata perizia su file celle telefoniche

(ANSA) – TARANTO, 10 APR – La sezione distaccata di Taranto della Corte d’assise d’appello di Lecce ha affidato l’incarico a tre consulenti per verificare la corretta interpretazione dei dati della perizia tecnica dei carabinieri del Ros di Lecce sulle celle telefoniche agganciate il 26 agosto 2010 dai cellulari di Sabrina Misseri e di sua madre Cosima Serrano, condannate all’ergastolo in primo grado per l’omicidio di Sarah Scazzi. Perizia affidata per fugare dubbi della difesa. Udienza aggiornata al 5 giugno.

Condividi: