Centro de transmisión de Directv en Estados Unidos comenzará a usar energía solar en alianza con Solarcity

Pubblicato il 11 aprile 2015 da redazione

DIRECTV CBC Solar Groundbreaking Event With Solar City

CARACAS.- DIRECTV (Nasdaq: DTV) y SolarCity® (Nasdaq: SCTY) unen esfuerzos para anunciar una iniciativa, impulsada por DIRECTV Estados Unidos junto con DIRECTV Latin America, única en su estilo. Se trata de la instalación de un moderno sistema de paneles solares, creados por SolarCity, en el Centro de Transmisión de California (California Broadcast Center, CBC) de DIRECTV ubicado específicamente en Long Beach.

Este nuevo sistema fotovoltaico alimentará un porcentaje de energía del CBC, que brinda servicio al 60% de los clientes en América Latina*. Además, se prevé que estos paneles solares instalados en tierra generen suficiente electricidad renovable en el transcurso de su vida útil para alimentar a más de 1.400 hogares promedio al año, y que ofrezca importantes beneficios ambientales a la región de Long Beach y a los residentes del condado de Los Ángeles. Durante su vida útil debiera prevenir la emisión de más de 15,7 millones de libras de dióxido de carbono en la atmósfera, el equivalente a sacar de circulación más de 1.350 automóviles o a plantar más de 678.000 mil árboles. Además, se estima que ahorrará casi 73 millones de galones de agua que de otra forma tendrían que consumirse para producir electricidad a partir de combustible fósil o fuentes nucleares.**

“En DIRECTV uno de nuestros compromisos es desarrollar iniciativas que vayan de la mano con la sustentabilidad. El Centro de Transmisión de California es una de las primeras construcciones de DIRECTV, por lo que el impacto al instalar este sistema de energía solar será mayor, pues su consumo se verá considerablemente reducido. Es ahí precisamente donde se verá reflejado nuestro esfuerzo en crear un mejor lugar donde vivir, en todos los aspectos posibles”, aseguró Sandro Mesquita, Director de Generación DIRECTV Latin America.

Con más de 39 millones de clientes en Estados Unidos y Latinoamérica, DIRECTV se encuentra a la vanguardia de su industria en cuanto a sustentabilidad. Sus ambiciosas metas en esta área incluyen reducir en un 40% las emisiones de carbón de la empresa y las de sus clientes a razón de 1 millón de toneladas cúbicas anuales para el año 2020 en Estados Unidos.

*Específicamente a los clientes de DIRECTV PanAmericana.

 

¡DIRECTV Te Cambia la Vida!

Acerca de DIRECTV

DIRECTV, Inc., es el proveedor líder de servicios de televisión vía-satélite que brinda la más alta definición de imagen en televisión y está disponible para más de 20 millones de clientes en los Estados Unidos y para cerca de 19 millones de clientes en América Latina y en el Caribe. Todos los días los suscriptores de DIRECTV disfrutan calidad y sonido 100% digital, servicio de atención al cliente líder de la industria, superioridad tecnológica incluyendo los servicios avanzados de DVR y HD DVR, tecnología premiada como el Control Plus™, y la más completa cobertura de los más importantes eventos, ligas y paquetes deportivos brindados con las funciones interactivas que sólo DIRECTV puede proveer. Para más información, visite directvla.com

Acerca de SolarCity

SolarCity® (NASDAQ: SCTY) ofrece energía ecológica. La empresa ha convulsionado la industria de la electricidad de más de un siglo de antigüedad, al ofrecer directamente a los propietarios de hogares, empresas y organizaciones gubernamentales un servicio de electricidad renovable por menos de lo que gastan en el servicio de electricidad común. SolarCity brinda a sus clientes el control de sus gastos de electricidad para protegerlos contra el aumento de las tarifas. La empresa facilita el aprovechamiento de la energía solar al ocuparse de todos los aspectos, desde el diseño y los permisos, hasta la supervisión y el mantenimiento. En la actualidad, SolarCity presta servicio en 15 estados e inscribe un nuevo cliente por minuto del día laboral, aproximadamente. Visite la empresa en www.solarcity.com y sígala en Facebook y Twitter.

**Los cálculos ambientales están basados en la United States Environmental Protection Agency (Agencia de Protección Ambiental de Estados Unidos) y el National Renewable Energy Laboratory (Laboratorio Nacional para la Energía Renovable), con un cálculo de vida útil del sistema de 20 años.

Esta nota contiene declaraciones consideradas proyecciones a futuro que incluyen, a título ilustrativo, pero no limitativo, declaraciones en relación con futuros proyectos y sociedades, y los ahorros vinculados a estos. Dichas declaraciones de proyecciones a futuro no deben interpretarse como garantías de rendimiento o resultados en el futuro, y no necesariamente constituyen indicadores precisos del momento en el cual se logren dichos rendimientos o resultados, en caso de que se logren. Las declaraciones de proyecciones a futuro están sujetas a riesgos e incertidumbres que podrían ocasionar que el rendimiento o los resultados reales difieran materialmente de los expresados o implicados en dichas declaraciones. Debe consultar la sección titulada “Factores de riesgo” del informe trimestral que presenta SolarCity ante la Securities and Exchange Commission en el formulario 10-Q, en el que se identifican algunos de estos riesgos e incertidumbres, y otros más. No asumimos ninguna responsabilidad de actualizar ni enmendar públicamente ninguna declaración de proyección a futuro, independientemente de que surja nueva información, de que se produzcan cambios en el futuro o cualquier otro aspecto.

 

Ultima ora

17:04Calcio: premio ‘Andrea Fortunato’ ai fratelli Inzaghi

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - "L'obiettivo è prevenire perché ormai è scientificamente dimostrato che questa è la strada da seguire visto che al giorno d'oggi ci si può mettere in condizione di evitare che la malattia diventi definitiva. Qui si combatte per la trasparenza, per la volontà di avere chiarezza rispetto al passato, e siamo felici che questo premio sia istituzionalizzato qui al Coni". Lo ha dichiarato il presidente del Comitato olimpico nazionale, Giovanni Malagò, a margine della 9/a edizione del "Premio Andrea Fortunato-Lo sport è vita". La manifestazione punta da un lato a diffondere l'informazione per la prevenzione da parte degli atleti che praticano sport agonistico e non, e dall'altro a rendere obbligatoria l'adozione del Passaporto Ematico (intitolato a Andrea Fortunato, Flavio Falzetti e Piermario Morosini) che mira a inserire anche gli esami ematici tra quelli attualmente previsti come obbligatori per ottenere l'idoneità sportiva. Nel corso della cerimonia premiati tra gli altri Filippo e Simone Inzaghi.

17:00Calcio: Atalanta, Percassi “chiudiamo un anno straordinario”

(ANSA) - BERGAMO, 12 DIC - "Stiamo per concludere un anno straordinario, tra il quarto posto con 72 punti e la qualificazione all'Europa League. Da lì in poi non è andata così male, vedi la straordinaria cavalcata in coppa e l'incredibile primo posto nel girone conquistato giovedì scorso". Antonio Percassi, presidente dell'Atalanta, durante il tradizionale pranzo di Natale offerto alla stampa, traccia il bilancio del 2017 ormai agli sgoccioli. "Stiamo scoprendo quanto sia bello affrontare squadre che prima potevano vedere solo in televisione - ha proseguito il vertice societario -. La società continua la sua programmazione, a Zingonia con il settore giovanile stiamo procedendo con un investimento che va dagli 8 ai 10 milioni di euro per rinnovare la struttura. Il progetto legato allo stadio è in attesa delle autorizzazioni comunali, ma dopo il sorteggio dei sedicesimi mi sto pentendo di aver paragonato le curve a quella del Borussia Dortmund".

16:57Turchia: ‘offese a Erdogan’, nota cantante rischia 4 anni

(ANSA) - ISTANBUL, 12 DIC - La nota cantante turca Zuhal Olcay è stata rinviata a giudizio da un tribunale di Istanbul con l'accusa di aver "insultato il presidente" Recep Tayyip Erdogan durante un concerto dell'agosto 2016. Secondo la procura, l'artista avrebbe modificato il testo di una nota canzone turca, citando Erdogan in modo offensivo, oltre a fare un gesto di insulto con la mano durante l'esibizione. L'indagine è partita da una denuncia anonima, che ha portato a una verifica attraverso il video del concerto. Nella sua testimonianza ai magistrati, la 60enne Olcay ha sostenuto di aver citato Erdogan solo perché utile alla metrica della canzone e senza intenti offensivi, aggiungendo che il gesto non era rivolto al presidente ma a uno spettatore che l'aveva provocata. Per lei, riporta Anadolu, la procura ha chiesto una condanna fino a 4 anni e 8 mesi di prigione.

16:56Ammanchi Finpiemonte: inchiesta riguarda bonifici per 6mln

(ANSA) - TORINO, 12 DIC - Bonifici per quasi sei milioni di euro, effettuati fra giugno 2016 e febbraio 2017 a soggetti terzi privi di apparente giustificazione. Parla di questo, e di un investimento di 45 milioni di euro per tipologia e rischiosità difforme rispetto alle policies della società, l'inchiesta della Procura di Torino su Finpiemonte. Lo afferma il presidente della finanziaria della Regione Piemonte, avvocato Stefano Ambrosini, che ha denunciato la vicenda in seguito ad un controllo di routine sui conti subito dopo il suo insediamento. "Nessuno di questi importi, in ogni caso, è idoneo a portare sotto la soglia di legge il patrimonio di vigilanza", precisa Ambrosini, secondo cui "immediatamente dopo la scoperta dell'accaduto, Finpiemonte ha depositato atto di denuncia/querela presso la competente Procura della Repubblica, nonché presso la Procura della Corte dei Conti, e ha avviato tutte le altre iniziative volte al recupero delle somme e al risarcimento dei danni".(ANSA).

16:54Calcio: Mourinho, City diversamente educato

(ANSA) - LONDRA, 12 DIC - "Una diversa educazione", così José Mourinho spiega il comportamento del Manchester City al termine del derby di domenica, da cui è scaturita la rissa negli tunnel dell'Old Trafford. In precedenza il suo collega Pep Guardiola aveva escluso che i suoi giocatori avessero mancato di rispetto agli avversari appena battuti. "Pep dice quello che vuole e io non intendo commentare le sue parole - la replica stizzita del portoghese -. L'unica cosa che posso dire è che per me è tutta una questione di diversa educazione, niente più che questo". Secondo la stampa britannica gli animi si erano surriscaldati in seguito alla richiesta, rivolta dallo stesso Mourinho ai giocatori del City, di contenere i festeggiamenti e mostrare maggior rispetto allo United.

16:53Clima: Macron posa con cartello Make our planet Great Again

(ANSA) - BOULOGNE-BILLANCOURT (FRANCIA), 12 DIC - ''Make Our Planet Great Again": nel giorno del summit informale sul clima all'Ile Séguin di Boulogne-Billancourt, alle porte di Parigi, il presidente francese e padrone di casa, Emmanuel Macron, ha posato davanti ai fotografi con il suo celebre slogan in risposta a Donald Trump. A inizio giugno, in seguito all'annuncio shock del presidente Usa di uscire dall'accordo di Parigi, il leader trentanovenne deformò la frase cult di Trump 'Make America great again' rilanciandola in chiave ecologica - 'Make our planet great again' - e invitò studiosi e ricercatori Usa a lasciare la madre patria per lavorare in Francia. Oggi, il governo di Parigi ha annunciato il nome dei primi 18 progetti di studiosi e ricercatori soprattutto americani, selezionati dalla Francia.

16:50Calcio: Guardiola, giusto festeggiare dopo derby

(ANSA) - LONDRA, 12 DIC - Pep Guardiola respinge l'accusa rivolta ai suoi giocatori da José Mourinho di aver mancato di rispetto al Manchester United al termine del derby di domenica, vinto 2-1 dal City e proseguito con una sorta di rissa tra giocatori e membri dello staff tecnico. "Quando perdi devi accettare la sconfitta, ma quando vinci è giusto festeggiare - le parole del tecnico catalano -. Sono stato io ad incoraggiare i miei giocatori a festeggiare. Ma non abbiamo mancato di rispetto a nessuno. Eravamo felici per aver vinto un derby. Tutte le squadre del mondo quando vincono un derby sono felici. E festeggiano dentro il proprio spogliatoio". Marca scrive oggi che all'origine della rissa, nella quale sarebbero stati coinvolti una ventina tra giocatori e membri degli staff, ci sarebbe una battuta di Guardiola a Ibra: "Parli molto ma ti muovi poco in campo". Il tecnico catalano si è però rifiutato di entrare nei dettagli di quanto successo "Quello che dovevo dire l'ho già detto a chi sta svolgendo un'indagine per conto della Fa".

Archivio Ultima ora