Moto Usa: Marquez in pole con record, Dovizioso è secondo 

Pubblicato il 12 aprile 2015 da redazione

Motorcycling Grand Prix of the Americas in Austin, Texas

AUSTIN (TEXAS). – Marc Marquez è riuscito nell’impresa. Con quella appena conquistata nel turno di prove ufficiali cala il tris di pole position consecutive per il GP degli Stati Uniti. Il pilota della Honda sembrava aver perso il treno del miglior tempo quando a tre minuti dalla fine delle qualifiche la sua Honda si è ‘ammutolita’ alla fine del muretto dei box.

Il catalano non si è perso d’animo, ha saltato il muro ed è corso al suo box, dall’altra parte del rettilineo a prendere la sua seconda moto. Nel tempo usato da Marquez per tornare indietro la sua pole provvisoria veniva battuta prima da Cal Crutchlow (Honda) e poi da Andrea Dovizioso (Ducati) autore di un giro magistrale. Marquez non molla mai, questo i suoi avversari lo sanno bene e infatti a pochi secondi dall’esposizione della bandiera a scacchi, ha iniziato a far registrare miglioramenti nei vari settori della pista.

Il campione del mondo ha guidato oltre le possibilità della sua moto, mettendo in crisi la Honda in tutte le frenate. Il catalano ha fatto vedere la sua classe anche mentre superava gli avversari, nell’unico giro buono a sua disposizione, al termine del quale ha fermato il cronometro in 2.02.135, migliorando il best lap della pista di Austin ancora una volta (2.02,773 il precedente sempre fatto registrare da Marquez nel 2014).

“Nelle ultime libere era tutto più o meno sotto controllo – ha detto Marquez al termine del turno di prove ufficiali – ma quando sono passato in qualifica sul rettilineo si è accesa una spia e mi sono fermato per non fare danni. Questa pole è importante anche perché non sappiamo veramente quale sarà il meteo che incontreremo domani e partire davanti è un bel vantaggio”.

Con quella di Austin, Marquez guadagna la sua seconda pole consecutiva della stagione 2015 dopo quella di Losail due settimane fa. In prima fila con il pilota spagnolo ci saranno anche Andrea Dovizioso (Ducati) e Jorge Lorenzo con la Yamaha. “Abbiamo lavorato bene nelle libere – ha detto il pilota della Ducati – ma Marquez è ancora lontano, dobbiamo lavorare ancora per aumentare la nostra velocità e diminuire il tempo sul giro, sono comunque soddisfatto e per questo ringrazio la squadra del lavoro fatto fino ad ora”.

Non è riuscito ad agguantare la prima fila, invece, Valentino Rossi. Il nove volte iridato ha chiuso questo turno ufficiale con il quarto tempo in 2.02.573. Rossi è comunque vicino ai primi tre anche se il ritmo fatto vedere da Marquez è impossibile per tutti in questo momento. Decisamente lontano dai primi in questa gara, sarà invece Andrea Iannone. L’atro pilota ufficiale della Ducati ha fatto segnare il settimo tempo e per questo sarà in terza fila. Più in là in quarta fila c’è invece Danilo Petrucci (Ducati): per il pilota ternano si tratta di un’ottima prestazione. Chiudono lo schieramento le Aprilia di Alvaro Bautista 23/o, Alex De Angelis (ART-Aprilia) 24/o e Marco Melandri (Aprilia), con il 25/o tempo.

Ultima ora

12:37Comune trapanese cura gatto malato di Aids, ed è polemica

(ANSA) - PALERMO, 14 DIC - E' polemica a Campobello di Mazara (Tp) per la spesa che il comune ha sostenuto per curare un gatto randagio affetto dall'Aids felino. Costo per l'assistenza 2.120 euro. Il 30 dicembre 2016 l'animale malato fu segnalato alla polizia municipale da un cittadino. Gli agenti lo fecero visitare a un veterinario. Poi il trasporto alla clinica San Vito di Mazara del Vallo. Da lì è iniziato l'iter d'assistenza per capire la patologia: le analisi del sangue, quelli specifici contro i virus e la diagnosi. Per il gatto, riporta il Giornale di Sicilia, è iniziata la cura farmacologia. "Nel centro il felino è rimasto dal 30 dicembre 2016 al 28 febbraio scorso - spiega Giuliano Panierino, comandante della polizia municipale - poi, è rimasto ancora lì sino al 7 aprile prima che un' associazione, lo adottasse". La determina di spesa ha scatenato le critiche del gruppo Io amo Campobello. "L' urgenza dell'intervento non ci ha consentito di coinvolgere l'Asp", replica Panierino. (ANSA).

12:21Moschea Firenze nascerà su terreno venduto dalla Diocesi

(ANSA) - FIRENZE, 14 DIC - Una nuova moschea nascerà su un terreno nel comune di Sesto Fiorentino (Firenze), attualmente di proprietà della curia di Firenze. La notizia, anticipata oggi dal quotidiano La Nazione, è confermata da una nota congiunta di Comune di Sesto, Arcidiocesi di Firenze, Università di Firenze e Associazione per la Moschea di Firenze. L'operazione potrebbe dunque rappresentare una soluzione all'annosa questione della ricerca di un terreno su cui far sorgere il luogo di culto islamico, risoltasi per ora negativamente quanto a disponibilità di siti nel territorio comunale di Firenze. Un protocollo d'intesa che sarà firmato venerdì prevede che l'Arcidiocesi, ceda a titolo oneroso la proprietà dell'area alla Comunità musulmana della provincia di Firenze affinché possa realizzarvi una moschea e un centro culturale islamico. Contestualmente l'Arcidiocesi otterrà, a titolo oneroso, un altro terreno di proprietà dell'Università nell'area del Polo scientifico di Sesto sul quale realizzare un centro religioso.

12:17Somalia: bilancio attentato sale a 17 morti

(ANSA) - MOGADISCIO, 14 DIC - E' salito a 17 morti e oltre 20 feriti il bilancio di un attentato suicida rivendicato dagli Shabaab a Mogadiscio, in Somalia.

12:04Migranti: Ungheria, bene Tusk su quote obbligatorie

(ANSA) - BRUXELLES, 14 DIC - "Tusk ha detto la verità sulle quote obbligatorie" per le relocation dei richiedenti asilo. Lo ha detto il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto all'agenzia di stampa magiara Mti. "Finalmente un leader europeo serio, il presidente del Consiglio europeo, che è la posizione numero uno dell'Ue - afferma Szijjarto - ha detto una verità già ampiamente conosciuta. Le quote obbligatorie sono inefficaci e divisive. La migrazione illegale deve essere fermata. Alcuni burocrati di Bruxelles continuano ad organizzarla".

12:00Russia: Putin, correrò alle elezioni da indipendente

(ANSA) - MOSCA, 14 DIC - Vladimir Putin si candiderà da indipendente alle prossime elezioni. Lo ha rivelato durante la conferenza stampa di fine anno. "Conto - ha detto - di avere il sostegno di tutte quelle forze politiche che hanno a cuore lo sviluppo del nostro paese e, naturalmente, anche del popolo russo".

11:49Sci: da Uni l’abc sicurezza sulla neve

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Con la stagione sciistica alle porte e in attesa delle grandi nevicate gli amanti degli sport invernali si preparano ai weekend e alle vacanze sulla neve. Con più di 2.300 impianti di risalita, circa 300 stazioni sciistiche di rilievo con 7.800 km di piste da sci alpino e 13.400 km di piste da fondo che ospitano ogni anno oltre 3,5 milioni di sportivi l'Italia rappresenta una destinazione molto gettonata dagli amanti della neve. Per chi pratica sport invernali diventa fondamentale osservare alcune norme di sicurezza: sicurezza che riguarda le attrezzature impiegate (caschi, occhialoni, sci, attacchi, scarponi …) che devono essere a norma, il comportamento adeguato che si deve mantenere sulle piste e la segnaletica. Ecco perché UNI - anche quest'anno - ha pubblicato una nuova edizione della guida "Neve in pista… casco in testa". Novità dell'edizione di quest'anno è la nuova norma UNI EN 16716 "Sistemi di airbag da valanga - Requisiti di sicurezza e metodi di prova".

11:44Mafia: perquisizioni a fiancheggiatori Messina Denaro

(ANSA) - PALERMO, 14 DIC - Duecento agenti della Squadra Mobile di Palermo e dello Sco stanno effettuando decine di perquisizioni nella zona di Castelvetrano, in provincia di Trapani, paese del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il blitz è coordinato dalla dda di Palermo. Le perquisizioni sono in corso nelle abitazioni di una trentina di fiancheggiatori del capomafia, tutti indagati per favoreggiamento.

Archivio Ultima ora