Being Leonardo, l’app che entra nel mondo del genio in 3D

leonardo

ROMA. – Entrare nella mente di Leonardo Da Vinci ed osservare la realtà con la sua originale visione del mondo. Ora si può grazie a ‘Being Leonardo’, un’app su cui scorre in maniera interattiva l’intera vita del genio del Rinascimento, dagli ambienti in cui visse alle sue avveniristiche macchine ai celeberrimi dipinti. Visti anche attraverso un visore per la realtà aumentata. L’iniziativa arriva con l’apertura a Palazzo Reale a Milano della più grande mostra dedicata al genio vinciano.

Being Leonardo – progettata da Applix e Skira – consente diverse esperienze di fruizione grazie a una ‘timeline’, cioè una tavola sinottica che organizza tutti i contenuti divisi per vita, opere, idee, eventi e personaggi. Nella sezione dedicata alle idee di Leonardo, ad esempio, si sperimenta l’accesso al suo mondo attraverso le straordinarie invenzioni, i disegni, i codici e i dipinti. Le scene reali e immaginarie disegnate dal genio diventano visioni a 360 gradi e in realtà virtuale.

Tra gli ambienti realizzati si potranno visitare il refettorio del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie e alcuni celebri quadri come la Gioconda e L’Ultima Cena. Sezione imperdibile è quella delle macchine e invenzioni ricostruite in 3D. I modelli tridimensionali sono raccolti in grandi ambienti immersivi come canali, città, natura, il cantiere, la battaglia, il volo. Il progetto multimediale si completa con il percorso Being Leonardo a Palazzo Reale, con l’app pensata per il visore Samsung Gear VR: indossando il dispositivo i visitatori si proiettano in una esperienza ‘immersiva’, tipo videogioco. “Diventeranno Leonardo” entrando nella sua mente e vivendo il suo mondo a 360 gradi.

 

Condividi: