Corte Strasburgo, respinto ricorso malata contro Ilva

(ANSA) – STRASBURGO, 16 APR – La Corte europea dei diritti umani ha dichiarato inammissibile un ricorso contro l’Ilva presentato dai famigliari di Giuseppina Smaltini, una donna di Taranto morta il 21 dicembre 2012 per una meningite che non poteva essere curata a causa della leucemia contratta dalla donna nel 2006, secondo lei dovuta alle emissioni inquinanti dell’Ilva. Il caso era stato archiviato per due volte dal tribunale di Taranto, ritenendo insufficienti le prove di un nesso tra emissioni e malattia.

Condividi: