Bollettini per sacramenti in chiesa nel Napoletano,polemiche

(ANSA) – POMIGLIANO D’ARCO (NAPOLI), 16 APR – ”Vili offese”, ”pettegolezzi di bassissimo livello” e ”accuse gravissime e cattive”: così il vescovo di Nola (Napoli), monsignor Beniamino Depalma, commenta le polemiche scatenatesi nelle ultime settimane a Pomigliano d’Arco, sui bollettini postali consegnati dai parroci della chiesa San Felice in Pincis ai promessi sposi per ricevere il sacramento matrimoniale, e ritenuti dal presule la garanzia ”della massima trasparenza dei conti parrocchiali”.

Condividi: