Immigrazione: nel Capo d’Otranto arrestato uno scafista

(ANSA) – OTRANTO (LECCE) – Un semicabinato, della lunghezza di circa otto metri, con a bordo 22 migranti, di presunta nazionalità siriana, è stato intercettato al largo di Porto Badisco, nel Capo d’Otranto, da militari del Reparto Operativo Aeronavale di Bari e del Gruppo Aeronavale di Taranto della Guardia di Finanza che hanno arrestato lo scafista, un uomo di 38 anni della provincia di Lecce. A bordo c’erano 15 maschi adulti, quattro minorenni e tre donne.

Condividi: