Calcio: Conte, alla Nazionale ho pagato dazio…

(ANSA) – ROMA, 17 APR – “Alla Nazionale ho pagato dazio con un crociato rotto e la frattura della caviglia. Ma va bene così: giocare in azzurro è il sogno di tutti”. Lo ha detto il ct Antonio Conte, a Catanzaro per la terza tappa del progetto “Razzisti? Una brutta razza (“E non li vogliamo allo stadio!)”, varata dalla Commissione Figc per la lotta al razzismo coordinata da Fiona May. Conte ha poi invitato l’uditorio ad applaudire Juventus, Napoli e Fiorentina: “Un applauso che le porti più avanti possibile” nelle Coppe.

Condividi: