Francia: 100 milioni di euro contro razzismo e antisemitismo

(ANSA) – PARIGI, 17 APR – La Francia intende investire 100 milioni di euro nei prossimi tre anni per lottare contro il razzismo e l’antisemitismo. L’annuncio è stato fatto in occasione del discorso del premier, Manuel Valls, che oggi presenta i dettagli di questo piano, in un periodo in cui la Francia deplora un forte aumento degli atti antimusulmani ed antisemiti, in particolare, dopo gli attentati terroristi a Charlie Hebdo e all’Hyper Cacher della Porte de Vincennes. Il piano include un totale di 40 misure articolate intorno a giustizia, istruzione e web. Inoltre, razzismo e antisemitismo diventano una “circostanza aggravante” per l’insieme degli atti illeciti. Parte del piano d’azione suscita il timore delle associazioni per la difesa della libertà d’espressione. Secondo il piano del governo, infatti, i discorsi razzisti e antisemiti verranno repressi come qualsiasi reato di diritto comune. Fino ad oggi, essi venivano invece esaminati con la legislazione legata al diritto di stampa.(ANSA).

Condividi: