Dilapida eredità illuso da 3 donne,denunciate madre e figlie

(ANSA) – NOVAFELTRIA (RIMINI), 17 APR – In cinque anni un 46enne residente in un paese della Valmarecchia ha ‘bruciato’ tutti i soldi ricevuti in eredità dai genitori, circa 130.000 euro, facendosi raggirare da tre donne, madre e due figlie, conosciute su Internet. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono stati i familiari dell’uomo che hanno segnalato la vicenda alla compagnia dei carabinieri di Novafeltria. Le tre donne sono state rintracciate e denunciate per circonvenzione di incapace.

Condividi: