Si sente male con sigaretta accesa, muore in rogo sua casa

(ANSA) – TORINO, 19 APR – Si è sentito male nel suo appartamento e la sigaretta che stava fumando ha innescato l’incendio in cui è morto. E’ accaduto a San Mauro Torinese. La vittima, Fabrizio Bottino di 40 anni, soffriva di crisi epilettiche. Al momento del rogo era solo in casa, la compagna si trovava fuori per lavoro. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno dichiarato l’alloggio inagibile. Stesso provvedimento per l’appartamento al piano superiore.(ANSA).

Condividi: