Uccise la moglie, convalidato l’arresto di Tullio Lanfranchi

(ANSA) – BRESCIA, 20 APR – Resta in carcere l’uomo che venerdì ha ucciso a coltellate la moglie Gloria Trematerra a Niardo, nel Bresciano. Il gip del Tribunale di Brescia ha infatti convalidato l’arresto di Tullio Lanfranchi, che si era avvalso della facoltà di non rispondere nel corso dell’interrogatorio in carcere. A scatenare l’ira dell’omicida, le richieste economiche avanzate dal legale della moglie, che da settimane viveva con la figlia in un appartamento protetto a causa degli atteggiamenti violenti dell’uomo.

Condividi: