Calcio: Aic in campo con giovani detenuti a Bari

(ANSA) – ROMA, 20 APR – Lo sport metafora di vita, dove c’è sempre una seconda possibilità, rispettando regole e avversari. È il senso della ‘Partita per la legalità’, disputata nell’Istituto penitenziario minorile di Bari, su iniziativa di Aic onlus e Aps Fuorigioco, per il progetto ‘Un calcio dietro le sbarre’. Con i giovani detenuti, in campo Perrotta, Tommasi, Legrottaglie, Manfredini, Esposito, Bonavina, E. Rossi. “Attraverso il pallone abbiamo regalato ai ragazzi un giorno diverso”, ha detto Tommasi, leader Aic.

Condividi: