Mattarella,sempre più insediamenti terroristi in Libia (2)

(ANSA) – LUBIANA, 22 APR – Il presidente Mattarella, dopo aver ricordato che domani c’è un importante Consiglio europeo straordinario sul tema dei flussi nel Mediterraneo, ha spiegato che le ultime tragedie in mare hanno reso “in maniera crudelmente evidente quanto sia grave il fenomeno” e quanto sia urgente fermare questi “indegni mercanti di esseri umani”. E per fare questo – ha detto ancora il capo dello Stato parlando da Lubiana, l’Unione europea deve prendersi “le sue reponsabilità”. Bisogna infatti agire “dove si originano questi fenomeni e rimuovere le condizioni drammatiche” che portano migliaia e migliaia di persone a cercare condizioni di vita dignitose. Si deve quindi “porre fine a questo ignobile traffico e la Ue si faccia carico della situazione drammatica in cui versa la Libia, sia aumentando gli sforzi di mediazione dell’Onu”, sia con altre veloci misure perché i rischi sono crescenti: “La situazione attuale – ha evidenziato il presidente – permette la formazione crescente di insediamenti terroristici”. (ANSA).

Condividi: