Naufragio: Renzi, ieri da Ue solo primo passo, strada lunga

(ANSA) – ROMA, 24 APR – Ieri a Bruxelles si è fatto “un passo in avanti ma la strada è ancora lunga. Da ieri c’è che non è un problema solo dell’Italia e di Malta ma riguarda tutti. Poi certo ogni leader risponde alla sua opinione pubblica ma siè ottenuto già qualcosa. Nei prossimi mesi si deciderà come allocare i profughi e per la prima volta di dice che i nostri fratelli non muoiono per caso ma perché schiavi di racket”. Così Matteo Renzi a Otto e mezzo.

Condividi: