Mafia: falso pentito assolto da accusa violenza sessuale

(ANSA) – TORINO, 24 APR – Assolto dall’accusa di violenza sessuale Vincenzo Scarantino, finto pentito di mafia arrestato dalla polizia di Torino nel gennaio 2014 dopo avere partecipato a una puntata di Servizio Pubblico. L’assoluzione, disposta dal gup Rosanna La Rosa, “perché il fatto non costituisce reato”. Scarantino, che resta indagato per calunnia nel processo Borsellino Quater, era accusato di avere violentato una disabile psichica ospite di una struttura protetta in cui si trovava sotto falsa identità. (ANSA).

Condividi: