Armeni: Turchia critica presidente tedesco

(ANSA) – ANKARA, 25 APR – Il governo turco ha criticato il presidente tedesco Joachim Gauck che giovedì ha definito un “genocidio” il massacro di centinaia di migliaia di cristiani armeni nel 1915 da parte delle forze ottomane. “Il presidente Gauck non ha il diritto di attribuire al popolo turco un crimine che non ha commesso”, ha affermato in una nota il ministero degli Esteri di Ankara.

Condividi: