Morti Lugo: due indagati per concorso omicidio volontario

(ANSA) – RAVENNA, 25 APR – Due dipendenti dell’ospedale “Umberto I” di Lugo, nel ravennate, sono stati indagati per omicidio volontario, in concorso con la ormai ex infermiera 43enne Daniela Poggiali, per la morte l’8 aprile 2014 di una paziente uccisa con un’iniezione letale di potassio. I due non avrebbero “impedito l’evento”. Sono l’allora direttore del reparto di Medicina Interna, 66enne nato a Palermo ma residente a Bologna, e l’allora caposala, 60enne, residente nel Ravennate. (ANSA).

Condividi: