Sequestrate 1,5 tonnellate sigarette “nocive” nel Napoletano

(ANSA) – NAPOLI, 28 APR – Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta ha sgominato una banda di contrabbandieri, costituita da italiani, dedita al traffico illegale di tabacchi lavorati esteri dall’Est Europa alla Campania. Arrestate due persone e sequestrati due automezzi e una tonnellata e cinquecento chilogrammi di “bionde” risultate del tipo “cheap white”, ritenute estremamente nocive per la salute dei consumatori perché considerate non rispondenti agli standard di sicurezza comunitari.

Condividi: