Amianto: morto per mesotelioma, condannato ex dirigente Aem

(ANSA) – TORINO, 30 APR – Un ex dirigente della società energetica Aem Torino, oggi confluita in Iren, è stato condannato a otto mesi. Era accusato della morte, per mesotelioma pleurico, di un ex dipendente che aveva lavorato per 28 anni nella centrale elettrica di Moncalieri. I giudici hanno accolto la tesi del pm Lisa Bergamasco, secondo cui la malattia che ha portato al decesso, avvenuto nel 2013, è insorta per la prolungata esposizione all’amianto presente nello stabilimento.(ANSA).

Condividi: