Istat: Bindi, è stato giusto non votare Jobs act

(ANSA) – ROMA, 30 APR -“Io non avevo votato il Jobs Act perchè ritenevo fosse una legge che abbassava i diritti dei lavoratori e che non avrebbe portato conseguenze positive per l’occupazione, quantomeno da sola. Mi dispiace che i dati di oggi mi diano ragione. Io vorrei un Paese senza disoccupazione e in cui si investe nella crescita”: così Rosy Bindi (Pd) a Sky Tg 24 sugli ultimi dati Istat riguardanti l’occupazione.

Condividi: