Scomparsa Aretino: in paese un anno dopo, ancora speranza

(ANSA) – AREZZO, 30 APR – Un anno dopo la scomparsa di Guerrina Piscaglia da Ca Raffaello, nell’Aretino, il primo maggio 2014, nella piccola frazione di Badia Tedalda tra gli abitanti ancora si spera che la 50enne sia viva. “C’è sempre un pizzico di speranza e in molti vogliamo pensare che non lo sia”. Abitanti divisi su padre Gratien Alabi, arrestato per omicidio e occultamento di cadavere: “Nella religione certe cose sentite in tv non dovrebbero entrarci. Abbiamo sempre avuto dei dubbi su uno così”.

Condividi: