Ucraina: fiori e candele per ricordare massacro Odessa

(ANSA) – MOSCA, 2 MAG – Fiori e candele davanti alla sede dei sindacati di Odessa, dove esattamente un anno fa 43 filorussi morirono in un incendio probabilmente provocato dai sostenitori del governo filo-occidentale di Kiev. Sono in tutto almeno 48 le persone morte negli scontri del 2 maggio 2014. A un anno dalla strage, le indagini non hanno portato a risultati di rilievo, non c’e’ una lista ufficiale delle persone uccise e nessuno dei sostenitori di Kiev coinvolti nelle violenze e’ finito in tribunale.

Condividi: