Controsorpasso della Roma, si accende la volata Champions

Pubblicato il 03 maggio 2015 da redazione

Soccer: Serie A; Roma-Genoa

ROMA. – La Juve festeggia il quarto scudetto consecutivo allenandosi per la semifinale Champions col Real, e alle spalle dei neocampioni d’Italia si riaccende la volata Champions, col controsorpasso della Roma sulla Lazio. Gli ex Biava e Reja frenano la squadra di Pioli che riesce solo a pareggiare a Bergamo consentendo cosi’ a quella di Garcia, vincitrice 2-0 all’ora di pranzo sul Genoa con Doumbia e Florenzi, il controsorpasso nella corsa tutta romana al secondo posto Champions.

Ora in attesa del postico Napoli-Milan (e di Cagliari-Parma di domani e di Torino-Empoli di mercoledi’) la Roma si riporta a +1 sui cugini in una sfida che, a meno del crollo di entrambe che potrebbe rimettere in corsa il Napoli, si decidera’ probabilmente nel derby della penultima giornata.

Negli altri incontri pomeridiani, flagellati da un caldo vicino ai 30 gradi, l’Inter deve ringraziare Handanovic se non viene bastonata da un Chievo intraprendente, l’Udinese coglie il successo pieno in casa del Verona (Di Natale vince con un gol di tacco la sfida con Toni tra i nonni del gol, e soprattutto supera Baggio a quota 206) mentre la Fiorentina fa un buon allenamento in vista di Siviglia regolando 3-1 un Cesena ormai quasi spacciato con doppietta di Ilicic Due vittorie in quattro giorni dopo il ko all’ultimo sospiro del Meazza.

Cosi’ la Roma torna competitiva riagganciando in solitudine il secondo posto e rinunciando ancora a Totti. Da calimero a talismano, ecco la resurrezione di Doumbia, il bistrattato oggetto misterioso pagato a peso d’oro che segna due gol basilari tra Sassuolo e Genoa. Ma se alla Roma va il merito e’ soprattutto di Florenzi jolly stakanovista che emerge come migliore in campo e, nonostante il caldo afoso e la fatica, a fine gara si fa 60 metri al galoppo e fa partire un missile che fissa il 2-0 su un Genoa generoso ma meno brillante del solito.

Garcia puo’ respirare, la Roma riparte, seppellisce il tabu’ Olimpico e puo’ preparare senza affanno i prossimi impegni. La Lazio comincia d’autorita’ la difficile gara di Bergamo: Keita coglie un palo e si mangia un’occasione d’oro, poi l’Atalanta prende quota, impensierisce Marchetti e nella ripresa passa: prima Gomez coglie un palo con una sventola da fuori area che il portiere devia fuori. Sull’angolo l’ex Biava spicca di testa lasciando di stucco Mauricio e schiacciando di testa in gol. D’Alessandro e Gomez fanno un grande lavoro sulle fasce ma alla distanza la Lazio torna competitiva: tanta occasioni dentro l’area, poi su angolo conclusione vincente dell’ottimo Parolo.

Alle fine altre occasioni, ma l’Atalanta si tiene stretto il punto che vale ormai la salvezza in largo anticipo Tutto facile per la Fiorentina che puo’ preparare senza affanni la semifinale di Europa League con il Dnipro e si porta al quinto posto scavalcando Sampdoria e Genoa. Il Cesena si squaglia al caldo e viene regolata nel primo tempo da una doppietta dell’estroso Ilicic, che quando e’ in giornata fa spesso la differenza. Prima trasforma un rigore per atterramento di Borja Valero, poi raddoppia con un preciso diagonale. Gilardino segna poi il 50/o gol in maglia viola, poi c’e’ la prodezza di Rodriguez per il 3-1.

L’Inter si affanna molto ma con scarsa lucidita’ nell’incontro casalingo col Chievo: tanti attacchi ma poche occasioni importanti e in contropiede il Chievo si rene pericoloso con Izco, Meggiorini e due volte Paloschi che costringono Handanovic a interventi decisivi. Poi un palo di Biraghi pareggia quello nel primo tempo di Icardi e alla fine sono proprio gli ospiti che possono recriminare di piu’.

Nella sfida tra Verona e Udinese a decidere e’ l’espulsione di Sala che lascia i padroni di casa in dieci (finiranno in nove): appena entrato, Di Natale segna di tacco il gol 206 (staccando Baggio e proiettandosi alla rincorsa di Altafini) poi i friulani legittimano il successo con un palo di Thereau.

Ultima ora

14:15Calcio: offende Guardiola su Twitter, denunciato

(ANSA) - MADRID, 24 MAG - "Che delusione, fra i 20 morti di Manchester non c'è Guardiola!": per questo commento pubblicato sul suo profilo Twitter un cittadino spagnolo, Jorge Larios, è stato denunciato alla procura per "incitazione all'odio e alla violenza" dall'associazione dei giuristi catalani Drets. Oltre al commento violento contro l'allenatore catalano del Manchester City Pep Guardiola ed ex del Barcellona e del Bayern, Larios aveva anche scritto, riferisce La Vanguardia: "e il peggio è che non ci sia nemmeno un catalano morto". Dopo l'annuncio della denuncia di Drets, l'account @ArmyLDH di Larios su Twitter è stato cancellato. La denuncia è ora nelle mani della procura spagnola.

14:08Calcio: ecco il Filadelfia, la casa del Grande Torino

(ANSA) - TORINO 24 MAG - Crescono la febbre e l'emozione per l'inaugurazione del nuovo stadio Filadelfia, ricostruito lasciando alcune parti, monumentali, dello storico impianto dove giocó il Grande Torino perito nella tragedia del 4 maggio 1949 a Superga. Oggi in programma un'anteprima, con la presenza prevista di vecchi giocatori granata, familiari delle vittime di Superga e piccoli finanziatori della ricostruzione, domani il taglio del nastro con l'autorità e l'apertura al pubblico. Via Filadelfia, chiusa al traffico da stamattina nel tratto dello stadio e le vie limitrofe sono pavesate di bandiere, (compresa una dell'anno dell'ultimo scudetto, il 1976), bandieroni e palloncini granata. Decine di persone si fermano, molte commosse, a fotografare l'ingresso dello stadio, il totem della data storica, la gigantografia su un telo del Grande Torino. Sulla gradinata più bassa è pronto un enorme striscione con la scritta "Torino è stata e resterà granata".

14:06Berlino, sarà G7 importante

(ANSA) - BERLINO, 24 MAG - "Questo sarà un G7 importante, che capita in un momento importante". Lo ha detto una fonte del governo tedesco in vista del summit di Taormina. La fonte ha sottolineato che "al tavolo siederanno stavolta quattro volti nuovi: Emmanuel Macron, Theresa May, Donald Trump e lo stesso padrone di casa Gentiloni".

14:04Calcio: Valverde, molti club mi cercano ma nessun accordo

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Non ho preso alcun impegno con nessuno ma ci sono club che sono interessate a me": Ernesto Valverde dribbla le domande dei cronisti che lo vedono a un passo dalla panchina del Barcellona. In una conferenza stampa organizzata all'indomani dell'ufficializzazione del divorzio tra l'allenatore spagnolo e l'Athletic Bilbao, Valverde ha ricordato che "non è la prima volta che ho un'offerta da una squadra importante ma, ripeto, non ho nessun impegno a qualsiasi squadra". Valverde ha spiegato che la decisione di lasciare l'Athletic "viene da lontano. Quando un anno fa ho prolungato il contratto di un anno ho scoperto quanto sia difficile poter continuare e ho espresso le mie perplessità al presidente, dicendo di non voler continuare dopo il 30 giugno. Potrei anche prendermi un anno sabbatico". Secondo Mundo Deportivo, Valverde firmerà dopo la finale di Coppa del Re (tra Barcellona e Alaves, in programma sabato 27) un triennale con il club blaugrana.

14:03Manchester: dislocati mille soldati a Londra

(ANSA) - LONDRA, 24 MAG - Per ora sono poco meno di mille, esattamente 984, i soldati britannici dislocati, inizialmente solo a Londra, dopo l'allerta massima antiterrorismo seguita alla strage di Manchester. Lo ha detto il ministro degli Interni Amber Rudd al termine della riunione del comitato di crisi Cobra. Al momento, stando a Sky News, non è stato avviato un dispiegamento di militari anche a Manchester.

14:00Veterinario ucciso: Andreucci aveva assunto 4 grammi cocaina

(ANSA) - ANCONA, 24 MAG - Aveva assunto 4 grammi di cocaina nella notte tra sabato e domenica, durante una serata tra amici, Valerio Andreucci, il fantino di 23 anni fermato per l'omicidio del veterinario Olindo Pinciaroli, di 54 anni, ucciso a coltellate nei pressi della sua ambulanza veterinaria domenica mattina lungo la strada Chiaravallese a Osimo. Lo ha detto lo stesso Andreucci, rispondendo oggi alle domande del gip Carlo Cimini durante l'interrogatorio di garanzia nel carcere di Montacuto alla presenza del suo legale Alessandro Angelozzi. Andreucci - che secondo l'avvocato aveva "gli occhi spiritati" - ha raccontato di avere notato un'auto bianca con le frecce accese in una piazzola vicino al luogo del delitto, poi "buio totale". La prima versione fornita dal giovane era invece di un tentativo di rapina da parte di quattro uomini armati di coltelli, ritenuta non credibile dai carabinieri che stanno conducendo le indagini e che lo hanno arrestato. Nel pomeriggio l'autopsia sul corpo di Pinciaroli nell'ospedale di Torrette.

13:57Calcio: Mondiali Under 20, Italia-Sudafrica 2-0

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - L'Italia Under 20 batte il Sudafrica 2-0 nel secondo incontro dei Mondiali di categoria che si stanno svolgendo in Corea del Sud e torna in corsa per gli ottavi di finale. Dopo la sconfitta all'esordio contro l'Uruguay, gli azzurrini di Alberigo Evani vincono la seconda partita del girone D, disputata a Suwon: a decidere le reti di Orsolini (su rigore) al 23' e di Favilli al 57'.

Archivio Ultima ora