Usa 2016: un mese di Hillary, segni cedimento in sondaggi

(ANSA) – NEW YORK, 5 MAG – Segni di cedimento per Hillary Clinton nei sondaggi, a un mese dall’avvio della sua campagna elettorale per la Casa Bianca: secondo l’ultima rivelazione di Wall Street Journal e Nbc gli americani che non la vedono di buon occhio sono saliti dal 36% del mese scorso al 42%. L’ex first lady resta però saldamente in testa tra i democratici in chiave primarie, col 72% delle preferenze. Tra i repubblicani il 23% dei sostenitori indica in Jeb Bush la “prima scelta”, seguito da Marco Rubio.

Condividi: