Erdogan non va a Mosca per parata 9 maggio

(ANSA) – ISTANBUL, 5 MAG – A dieci giorni dalla sua commemorazione, il genocidio armeno continua a causare tensioni in Turchia. Stavolta la scintilla diplomatica è scoccata con la Russia. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan avrebbe infatti declinato l’invito di Vladimir Putin a partecipare il 9 maggio0 a Mosca alla cerimonia per il 70esimo della vittoria sul nazismo. Si tratterebbe di una rappresaglia per la partecipazione di Putin alla commemorazione del genocidio nella capitale armena Erevan. (ANSA).

Condividi: