Cortina corona il suo sogno, avrà i Mondiali 2021di sci

Pubblicato il 05 maggio 2015 da redazione

 

Una foto della zona, sotto il Monte Averau, vicino Passo Giau,

CORTINA D’AMPEZZO (BELLUNO) – Cortina sta coronando un sogno: il Mondiale di Sci alpino che per quattro volte le era stato negato, l’ultimo tentativo lo scorso anno per l’edizione 2019 con la città battuta per 9 voti a 8 dalla svedese Are, ora è di fatto suo.

Il sigillo arriverà nei prossimi mesi, ma dopo l’ufficializzazione della scelta della Fis del capoluogo ampezzano come candidato unico per il 2021, le parole del presidente della Federazione Sport invernali Flavio Roda non lasciano dubbi su un appuntamento che sarà rispettato: “L’impegno che avevamo preso per far sì che Cortina fosse l’unica candidata è stato rispettato, adesso avremo un anno in più per lavorare con ancora maggiore vigore.

” La competizione iridata tra sei anni può rinverdire la leggenda di quest’angolo di Veneto che risale sul trono dopo carestie di neve, blitz fiscali e inchieste comunali. Un trono costruito con una storia sportiva fatta di 9 gare di Coppa del Mondo maschile, 78 di Coppa del Mondo femminile – che si tiene ogni anno ininterrottamente dal 1993 – e poi, ancora, di 6 edizioni della Coppa Europa di Snowboardcross, 5 del Tour de Ski e dieci dei Campionati del Mondo in diverse discipline.

“Raccogliamo finalmente i frutti di un lungo e serio lavoro. Un risultato storico – commenta il sindaco Andrea Franceschi -. Accettando la nostra candidatura come unica la Fis ha confermato la bontà del nostro progetto. Eravamo stati ingiustamente penalizzati dall’esclusione per l’iride del 2019, ora siamo pronti”.

Cortina avrà un anno in più, rispetto al tempo necessario qualora ci fossero stati altri pretendenti alla manifestazione, per organizzare l’evento e presentarsi con le carte in regola per il via definitivo. A metà aprile i cortinesi avevano espresso apprezzamento per la candidatura: nel referendum consultivo promosso dal Comune i voti favorevoli erano stati circa il 60%, su un totale di 2.218 votanti alle urne, pari al 44% degli aventi diritto.

“Giustizia è fatta” sottolinea il presidente del Veneto Luca Zaia che lo scorso anno a Barcellona dopo pochi secondi la bocciatura di Cortina per il 2019 aveva parlato di ‘pronunciamento scandaloso’. “Dopo i fasti delle Olimpiadi invernali del 1956 – dice -, sarà scritta una nuova pagina epica nella storia dello sci nel cuore di uno dei grandi patrimoni dell’Unesco”. Esulta anche Fiorello, uno dei numerosi vip che a Cortina si sentono di casa.”Mondiali! Felice per Cortina!’, twitta prima di spiegare all’Ansa che la moglie ha origini cortinesi e che oramai lì ”mi sento di casa”.

Per accogliere il Mondiale 2021 Cortina d’Ampezzo ha pronti progetti di potenziamento di strutture e tracciati di gara. Sono previsti lavori di allargamento, adeguamento e messa in sicurezza delle piste mondiali. I due traguardi formeranno un’unica arena nella zona di Rumerlo, a meno di trecento metri l’uno dall’altro e garantendo spazi e servizi adeguati per spettatori, addetti ai lavori, atleti e giornalisti. Per il presidente del Coni Giovanni Malagò il mondiale del 2021 è “ancora meglio” di quello del 2019.

“Abbiamo ripresentato lo stesso dossier ed è andata ancora meglio perché quelli del 2021 saranno mondiali preolimpici, con un appeal superiore a quelli del 2019, post olimpici”. Un passaggio, quello dei Mondiali, che per Cortina significherà arricchimento di infrastrutture e grandi ricadute sociali sulla comunità non solo locale. Era stato calcolato già per l’eventuale edizione 2019 che la manifestazione permetterà al Veneto di presentare le proprie eccellenze agli occhi di oltre 500 milioni di spettatori televisivi.

(di Vincenzo Beni/ANSA)

 

Ultima ora

23:57Iran: Djalali confessa in tv, sono una spia

(ANSA) - TEHERAN, 17 DIC - Ahmadreza Djalali, il medico arrestato in Iran nel 2016 con l'accusa di spionaggio e condannato a morte a ottobre, ha "confessato" in tv di aver spiato il programma nucleare di Teheran per conto di una nazione europea, senza nominare quale. Il presentatore tv, tuttavia, ha citato il Mossad, mentre scorrevano le immagini dei documenti svedesi dell'uomo e del Colosseo: Djalali, medico, ha infatti trascorso un periodo in Italia. In cambio della sua attività di spia, ha spiegato lui stesso, avrebbe ottenuto la cittadinanza di un Paese europeo.

22:57Savoia: Smuraglia (Anpi),solennità volo Stato urta coscienze

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra. E non si parli più neanche di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon. Basta". Così il presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia commenta il rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell'Aeronautica militare.

22:35Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - Una donna di 33 anni, con due figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E' stata la madre a trovarla, a terra, in bagno. La donna, un'italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

22:26Calcio: Junior Tim Cup oggi al Ferraris

(ANSA) - GENOVA, 17 DIC - Le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell'Oratorio Santa Dorotea di Genova si sono affrontate allo stadio Ferraris prima del match Sampdoria- Sassuolo in un'amichevole terminata con il risultato di 2-10, nel contesto della VI Edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano. A fine gara, i ragazzi hanno consegnato ai giocatori della Sampdoria e del Sassuolo la fascia da capitano della Junior TIM Cup per poi accompagnarli all'ingresso in campo. La VI edizione della Junior TIM Cup si disputa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2017-2018. Le squadre vincitrici dei concentramenti interregionali di qualificazione alla fase nazionale si contenderanno il titolo di campioni della Junior TIM Cup, il 9 maggio, in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018.

22:17Calcio: Peruzzi, Milinkovic Savic? Nella Lazio sta benissimo

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Qui ci sono molti osservatori per Milinkovic Savic? So che lui sta benissimo qui e vuole rimanerci a lungo. Poi che ci siano molti scout è normale, ma per il momento Sergej sta bene alla Lazio". Il dirigente della Lazio Angelo Peruzzi parla delle dinamiche di mercato e in particolare del 'gioiello' serbo che mezza Europa sta tenendo d'occhio.Ma in casa biancoceleste sono stati giorni pesanti, per le polemiche sul Var e sugli arbitraggi che avrebbero penalizzato la squadra di Inzaghi. "Se siamo preoccupati per gli errori del Var di questa giornata? - dice Peruzzi - No, non lo siamo. Poi ogni partita ha i suoi episodi, non voglio polemizzare". "Ma pare che gli episodi siano valutabili a seconda delle circostanze - aggiunge - e sembra che non siano tutti d'accordo. E' come la parabola di Kafka, di un contadino che vuole conoscere la legge ma trova il portone del guardiano sempre chiuso.Non lo fanno mai entrare e lui,nonostante tutti i suoi sforzi,non riesce a capire le dinamiche della legge perché sono confuse".

22:07Calcio: Pescara, Sebastiani, Zeman? devo parlarci poi decido

(ANSA) - PESCARA, 17 DIC - Dichiarazioni pesanti del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che nel dopopartita di Pescara-Novara, in mixed zone, ha attaccato il tecnico Zeman che ieri aveva detto in conferenza stampa di avere una visione diversa del calcio rispetto al presidente. "Se oggi c'era questo clima allo stadio era per la conferenza stampa di m... dell'allenatore - ha detto Sebastiani -. Se Zeman resterà? Devo parlarci e poi deciderò". Il presidente del Pescara, nonostante la vittoria per 1-0 sul Novara, potrebbe esonerare il tecnico boemo.

22:05Pallavolo: Serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Risultati dell'11/a giornata del campionato di serie A/1 donne di pallavolo, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Mycicero Pesaro 3-0 (ieri) Foppapedretti Bergamo - Saugella Monza 1-3 Liu Jo Modena - Pomì Casalmaggiore 3-1 Unet E-Work Busto Ar. - Savino Scandicci 2-3 (ieri) Il Bisonte Firenze - Lardini Filottrano 3-0 Sab Legnano - Igor Gorgonzola Novara 0-3 - Classifica: Conegliano 29; Novara 27; Scandicci e Busto Arsizio 24; Modena 18; Monza 16; Pesaro 15; Firenze 14; Legnano 11; Casalmaggiore 10; Bergamo 6; Filottrano 4.

Archivio Ultima ora